La moda sposa 2017 ha il gusto vintage tipico degli anni ‘20, dominano i tessuti leggeri e le fantasie floreali a incoronare stili solo vagamente chic e intensamente sensuali. La linea dettata dalle passerelle per il settore wedding ha scelto la propria corrente, consacrando tessuti come tulle e pizzo come protagonisti principali.

L’abito a sirena

La tendenza 2017 ha lanciato, in particolar modo, lo stile sirena, caratterizzato da un corpetto stretto, spesso impreziosito da accenni di nudità sul fianco, e impreziosito da sovragonne ampie in tulle o chiffon. Si tratta di una soluzione apprezzabile sotto molti punti di vista: offre il giusto equilibrio tra lo stile più classico e quello moderno, realizzando un incontro tra seduzione e charme; inoltre, grazie alla gonfia sovragonna, è come avere due vestiti, più tradizionale per la cerimonia e moderno per il ricevimento. Non a caso, l’abito a sirena è stato il più gettonato nella moda abiti da sposa Lecce delle ultime apparizioni.

La sposa 2017 è sexy

In generale, ciò che si percepisce osservando le scelte stilistiche ed estetiche di tutti i marchi più influenti del settore, è la tendenza a porre la seduzione e la femminilità al centro del tema dell’abito da sposa. Il gusto classico non viene abbandonato ma fa da base per lo sviluppo di modelli più audaci, caratterizzato da tessuti svolazzanti e che accennano maliziosamente a una nudità solo suggerita, in modo elegante. Aumentano le zone del corpo che restano scoperte o solo parzialmente celate e il pizzo è l’elemento onnipresente su ogni vestito da matrimonio per le linee 2017.

I fiori sono un altro elemento centrale in tutte le passerelle, accenno a quel ritorno al vintage cui assistiamo ormai da almeno tre anni, espresso in modi più vari e attraverso le scelte stilistiche più molteplici, per arricchire corpetti, scollature e maniche lunghe.

Lo spezzato

Lo spezzato gonna + top si conferma di forte tendenza anche per il 2017. Si tratta di un approccio adatto soprattutto alle future spose più giovani e per cerimonie più sobrie, meglio se in comune. Anche qui, il filo conduttore è la seduzione, il fascino, la femminilità, messa in risalto da leggere maglie in pizzo o tulle.