Con tutto quello che si sente in giro c’è sempre meno fiducia nelle banche e nel depositarvi i propri soldi ci si chiede:

Innanzitutto cos’è un conto deposito. Non e’ esattamente un conto corrente bancario ma in pratica e’ pur sempre un conto che permette di gestire i propri soldi con un maggiore rendimento rispetto ad esempio ai Bot od ai Buoni fruttiferi Postali. I conti deposito sicuri lo sono in quanto rispetto ad esempio all’investimento in borsa non comportano alcun rischio in confronto e la loro apertura è totalmente gratuita. Vediamo quali sono le maggiori offerte di conti deposito sicuri ma prima di tutto per capire dove conviene investire bisogna capire a quali parametri fare riferimento. Uno di questi può essere il tasso d’interesse offerto.

IWBank ad esempio offre un rendimento standard dell’1,00% (sulle somme vincolate ai 24 mesi) che può essere incrementato fino al 4% con gli anni.
Poi c’è Conto deposito Arancio che offre fino al 3% aprendo il conto e attivando l’opzione Arancio + entro il 15 giugno. Anche Che Banca propone conti deposito sicuri ma il rendimento è del 2,50%, se però si decide di vincolare le somme a 3,6 o 12 mesi vi sono possibili interessi in anticipo. Naturalmente prima di scegliere un conto deposito, valutate attentamente dove conviene investire.